I luoghi disabitati, il fascino delle rovine

08castello-di-roccalanzonaSe ogni pietra appartenuta ad antichi manieri vi parla e se vi piace esplorare, andar per rovine e luoghi abbandonati sarà un modo inedito per gustare storia, architettura e natura del nostro territorio. In Val Ceno e in Val Taro, poco distanti da qui, dal nostro room & breakfast, ci sono luoghi che non è sufficiente guardare perché conservano la memoria di un tempo lontano o recente non importa, su cui bisogna chiedere e indagare. Sono il borgo fantasma di Bozzi in provincia di Bedonia, il borgo Varviaro di Santa Maria del Taro, il paesino di Case Scapini di Bardi, le antiche miniere di rame e di ferro in località Groppo Maggio. Altri, invece, sono ruderi, spesso dimenticati, corrosi dal tempo, nascosti dai boschi o ben visibili, sono pietre lavorate disseminate lungo i poggi che conservano solo il ricordo delle mani che le hanno scolpite. Sono i ruderi del Castello di Lacore, del Castello di Rocca di Varsi, del Castello di Varano Marchesi, del Castello di Roccalanzona, del Castello di Solignano, del Castello di Berceto, del Castello di Belforte, del Castello di Costerbosa, del Castello di Pietramogolana, del Castrum Bizantino di Roccamurata, del Castello di Gusaliccio in Val Mozzola, Il Castello di Gravago in Val Noveglia. Per escursioni guidate: www.altavaltaro.net

 
 

Copyright © 2017 Villa Gelsomina. All Rights Reserved | Loc. Spiaggio 62, Solignano | Parma P.I.02664030349 - Tel.0525550101

Customized by Merli Office srl

Hide